statuti

Statuto del Gruppo Scoiattoli



1.      Nome e scopi

1.1.  Con il nome di Gruppo Scoiattoli dei Denti della Vecchia è costituito nel Cantone Ticino un gruppo di alpinisti e rocciatori.

1.2.  Gli scopi del gruppo sono:
a) riunire amici appassionati alla montagna e all'arrampicata
b) promuovere l'alpinismo nelle sue varie forme ed in particolare l'arrampicata
c) mantere l'utilizzazione della baita omonima a Cioascio.

 

2.      Organizzazione

2.1.  L'organizzazione del gruppo è curata da un comitato che è composto da un coordinatore, un segretario e tre membri. I membri di comitato sono confermati ogni anno durante l’Assemblea ordinaria dei soci.

2.2.  Oltre al comitato nel gruppo sono assegnati i seguenti incarichi: un cassiere, due revisori, un responsabile baita, un responsabile del materiale chiodatura, un responsabile delle attività indoor e un responsabile del sito internet.
La carica di revisore non è compatibile con quella di membro di comitato.
Le cariche sono confermate ogni anno durante l’Assemblea ordinaria dei soci.

2.3.  L'Assemblea dei soci ha le seguenti competenze:

a)   l'approvazione e la modifica degli statuti e dei regolamenti

b)   la nomina dei membri di comitato: un coordinatore, un segretario e tre membri

c)  la nomina degli incaricati: un cassiere, due revisori, un responsabile della baita, un responsabile del materiale chiodatura, un responsabile delle attività indoor e un responsabile del sito internet

d)   l'approvazione del rapporto di gestione presentato dal coordinatore

e)   l'approvazione del rapporto dei conti presentato dal cassiere

f)     l'approvazione del rapporto di revisione presentato dai revisori

g)   la determinazione delle tasse sociali

h)   le ammissioni, le espulsioni e le dimissioni dei soci

i)      decidere lo scioglimento del gruppo. 

2.4.  L’Assemblea ordinaria dei soci è convocata ogni anno nel mese di febbraio o marzo. La convocazione, con l’ordine del giorno, precede di almeno 20 giorni la data dell’Assemblea.
A seconda delle esigenze nell'arco dell'anno sono convocate altre Assemblee straordinarie, tramite l'invio di circolare a tutti i soci, con l'ordine del giorno.

2.5.  L'assemblea può deliberare sulle trattande all'ordine del giorno, con un minimo di 10 soci presenti.
In caso di votazione l'accettazione è subordinata all'approvazione della maggioranza relativa dei soci presenti. Questo non è valido per il punto 3.2. relativo alla nomina dei soci.

2.6.  Il comitato cura il rispetto dello Statuto.

2.7.  Durante un'anno il comitato e il coordinatore possono disporre al massimo di Fr. 5'000.- per le spese correnti o straordinarie.
Per somme superiori a quella indicata sopra è necessario la convocazione di un'Assemblea straordinaria dei soci con relativa messa in votazione della spesa, che deve essere approvata dalla maggioranza relativa dei soci presenti.
L'esercizio sociale coincide con l'anno civile.

2.8.  Il gruppo è validamente obbligato nei confronti di terzi con la firma collettiva del coordinatore e di un membro del comitato.

  

3.      Dei soci

3.1. Ogni socio può presentare delle candidature alla nomina di Scoiattolo dopo essersi accertato dell’interesse del candidato a diventare membro del gruppo.

       Le candidature devono pervenire per iscritto al coordinatore al più tardi 15 giorni prima dell’Assemblea ordinaria annuale. Ogni candidatura deve essere firmata dal proponente e contenere in modo succinto le motivazioni per la richiesta di adesione al gruppo. Inoltre, il proponente riassume ai presenti la richiesta di adesione.

3.2. Il candidato sarà ammesso al gruppo se l’Assemblea dei soci ritiene che egli ha mostrato interesse per lo stesso e intende portare il suo contributo personale al raggiungimento degli scopi previsti dallo Statuto.

       La sua nomina deve essere accettata alla maggioranza relativa dei votanti.

3.3.  Ogni socio è tenuto a versare la tassa sociale.

3.4.  La qualifica di socio si perde per:
a) dimissioni volontarie, inoltrate per iscritto, al coordinatore entro il 31 gennaio
b) espulsione per decisione dell'Assemblea dei soci
c) mancato pagamento della tassa sociale dopo il terzo richiamo.

 

4.      Mezzi finanziari

4.1.  Il gruppo si finanzia attraverso: tasse sociali, entrate della baita, donazioni e sponsor.

 


5.      Baita

5.1.  La baita deve servire come punto di incontro tra i soci stessi e dei loro amici.

5.2.  Il  responsabile della baita si accerta del buon funzionamento della stessa e si occupa della sua manutenzione ordinaria.

5.3.  Per ogni pernottamento bisogna pagare una tassa ed iscriversi nel registro dei pernottamenti.

5.4.  Per l’utilizzo della baita fa stato lo specifico regolamento.

5.5.  La baita è concessa in comodato gratuito (Art. 305 e ss del CO) dai signori Augusta e René Pedrini al Gruppo Scoiattoli.

 

6.      Trapano

6.1.  Il trapano deve servire ad attività pertinenti con gli scopi del gruppo.

6.2.  Il responsabile del trapano si accerta del suo buon funzionamento e si occupa della manutenzione ordinaria del trapano e degli accessori.

6.3.  Ogni socio ha diritto ad utilizzare il trapano del cui uso è pienamente responsabile.

6.4.  Per l’utilizzo del trapano fa stato lo specifico regolamento.

 

7.      Scioglimento del gruppo

7.1.  In caso di scioglimento del gruppo, l'attivo netto sarà messo a disposizione di un'ente di beneficenza.

 

Tutto quanto non è previsto dal presente Statuto è regolato dall'Art. 60 e ss del CCS.

 

Il presente Statuto sostituisce ed annulla ogni precedente a partire dal: 1.12.2010.

Approvato dall'Assemblea dei soci: Rivera, novembre 2011.

  

Il coordinatore: Marco Bassi                                         La segretaria: Consuelo Righettoni